Come smaltire i pannelli fotovoltaici esauriti.

Negli anni si stanno evolvendo sistemi e tecnologie energetiche più raffinate ed efficenti, che sono andate ed andranno a sostituire il parco fotovoltaico immesso nei precedenti anni, tenuto presente che il tempo medio di vita di un impianto fotovoltaico, ( se ben mantenuto ) si aggira intorno ai 20 anni circa.  Fortunatamente il tasso di riciclo di un pannello è di circa 80%

Cosa si ottiene dal suo riciclo?

Da un modulo di 21 kg si possono recuperare in media: 15 kg di vetro (il vetro rappresenta il 70% circa del peso complessivo di un modulo solare); 2,8 kg di materiale plastico; 2 kg di alluminio; 1 kg di polvere di silicio e 0,14 kg di rame.

I Pannelli fotovoltaici rientrano tra i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) che rappresentano tutti quei prodotti giunti a fine vita ,che per il loro corretto funzionamento dipendono da corrente elettrica o campi elettromagnetici.

Cosa prevede la normativa ?

In merito, ricordiamo che il produttore iniziale o il detentore dei rifiuti – e, quindi, il soggetto responsabile in caso di pannelli fotovoltaici installati in impianti incentivati ai sensi del Conto Energia – devono provvedere direttamente al loro trattamento oppure possono consegnarli a un intermediario, a un commerciante, a un ente, o un’impresa che effettua le operazioni di trattamento dei rifiuti.